biscottini per cani

biscotti cane
Questo post è dedicato a Lei: Guendalina.
Lei è la nostra compagna di vita, è la nostra amica. Le vogliamo bene e lei ci ricambia con il suo amore, incondizionato e puro.
Oggi è un giorno speciale per la nostra piccola famiglia e per l’occasione ho preparato dei biscottini con cui possiamo premiarla ogni volta che lo merita… e anche quando fa qualche monelleria, perché ormai vince sempre lei!
Inutile dirvi che già ne va matta!!!
A te che rendi la nostra vita migliore da 11 anni, buon compleanno Guendalina!

biscotti cane 1

Ingredienti:
200g di farina integrale
50g di farina di avena
1 tuorlo d’uovo
200g di mela

Procedimento:
Tagliate a pezzi la mela, eliminando solo in torsolo e lasciando la buccia, frullatela con un mixer ad immersione fino a ridurla in purea; aggiungete le farine ed il tuorlo d’uovo. Impastate bene tutti gli ingredienti poi stendete l’impasto nello spessore di 1 cm e ricavate i biscotti con l’aiuto di un coppa pasta. Disponete i biscotti su una placca rivestita di carta forno e cuocete a 180°C, in forno già caldo, per 30 minuti. Lasciate raffreddare e riponete i biscottini in un barattolo chiuso, dureranno circa 2 settimane.

biscotti cane 2

biscotti cane 3

Comments

  1. says

    Ciao Chiara, ma questo amore di 11 anni quanto bella e dolce è?!
    Tu sei una mamma di peloso amorevole, i biscottini per lei sono un’idea meravigliosa.
    Vi abbraccio, qua la zampa amiche! 🙂

  2. says

    Ma quanto belle sono le foto??
    Comunque questi biscottini glieli voglio proprio fare ai miei fratelli pelosi, è da tanto che penso a biscottare anche per loro quindi queste ricettina mi capita proprio a fagiolo!
    Un abbraccio a voi e una carezza a Guendi! <3

    • says

      Grazie mille!
      Se devo dirla tua questi biscottini li ho apprezzati pure io 😉
      un abbraccio a te e ai tuoi fratelli pelosetti <3

  3. says

    Ma che bella la tua Guendi, ha degli occhioni stupendi. Difficile resistere a quegli occhioni 🙂
    A dire il vero a giudicare dagli ingredienti potrebbero essere commestibili anche dagli umani. Hai mica provato ad assaggiarne uno? io sarei curiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *